Il Latex



By
omzsrlinnovea
19 Luglio 19
0
comment
latex2

Il lattice (o latice) è la materia prima da cui traggono origine innumerevoli prodotti di gomma naturale: non è altro che una resina collosa con proprietà elastiche ricavata dall’albero della gomma, il cui nome scientifico è “Hevea Brasiliensis”, particolare tipo di arbusto che si trova per la maggior parte nella foresta amazzonica. Per essere sfruttata in ambito commerciale, viene coltivata estensivamente nelle zone più calde dell’Africa e dell’Asia. L’utilizzo di lattice, da parte dell’industria trasformatrice, è in continua crescita. In questo caso, il lattice viene utilizzato in combinazione con altri materiali e per fabbricazione di una serie di prodotti uso comune, come gli articoli igienico-sanitari (preservativi, guanti sterilizzati), materassi, giocattoli, rivestimenti, imbottiture, pneumatici, guarnizioni, tappeti, ecc.

Oggi, quindi come tutti i prodotti viene trasportato in ogni parte del mondo, e come tutti i prodotti necessita che il trasporto venga effettuato tramite contenitori (cisterne o serbatoi) puliti e bonificati.

OMZ srl ha quindi raccolto la sfida ed ha ideato una nuova macchina, interamente in acciaio inox, adatta al lavaggio delle cisterne che trasportano lattice (o latex che dir si voglia). La macchina, tramite circolazione di un prodotto specifico, riscaldato tramite uno scambiatore di calore e distribuito in media pressione all’interno delle cisterne mediante teste rotanti di nostro brevetto, riesce a dissolvere le pelli di lattice distaccatesi dalle pareti durante il processo.

Anche questa macchina, come tutte le altre ideate da OMZ srl, è assolutamente castomizzabile per essere resa confacente a tutte le richieste fatta dal cliente. Chiamateci o scriveteci e saremo pronti a fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>