Il Risparmio Energetico



By
omzsrlinnovea
17 Aprile 19
0
comment

Con l’espressione “risparmio energetico’’ si indicano tutte le attività, gli interventi e le tecnologie mirate a ridurre e ottimizzare i consumi di energia. Ciò risulta essenziale per diminuire l’impatto sull’ambiente e sul clima. Il risparmio può essere ottenuto sia modificando i processi energetici in modo che ci siano meno sprechi, sia trasformando l’energia da una forma all’altra in modo più efficiente (efficientamento energetico).

OMZ, sensibile alle problematiche legate al risparmio energetico, introduce nei propri impianti una serie di accorgimenti tali, da sfruttare al massimo le kilocalorie prodotte dai generatori, posti in alimentazione agli impianti medesimi, come lo:

sfruttamento del calore dei fumi di emissione delle caldaie, per preriscaldare l’acqua in alimentazione alle caldaie medesime.

Tale accorgimento, oltre che fare risparmiare combustibile, diminuendo il ∆t richiesto, migliora la qualità delle emissioni, arrecando un beneficio all’ambiente.

Altra fonte da sfruttare per recuperare energia, sono le acque reflue, in caduta dalla cisterna, durante le fasi di lavaggio.

Trattasi di acqua calda, con temperatura media, difficilmente sotto i 50°C, quindi con ancora un potere calorico interessante.

Il refluo, viene preso e tramite pompe lanciato ad un sistema per il quale, prima di essere indirizzato all’impianto di trattamento, vada a cedere il proprio valore calorico, all’acqua di alimentazione dell’impianto.

Con i due sistemi abbinati, oltre al recupero totale delle condense, che da sempre viene effettuato, negli impianti che usano gli scambiatori di calore, possiamo contare in base annua su un risparmio del combustibile, in ragione del 20/25%.

OMZ, con il proprio staff tecnico, è a disposizione di tutti coloro intendessero approfondire l’argomento, con uno studio di fattibilità.