Certificazione PED: cos’è e cosa attesta



By
omzsrlinnovea
04 ottobre 18
1
comment
PED certificazione OMZ

È molto importante aggiornarsi, oggi, sulla sicurezza dei nostri e dei vostri dipendenti. Gli incidenti sul lavoro negli ultimi anni si sono moltiplicati. Per fronteggiare i rischi che gli operai corrono giornalmente, è stato necessario introdurre delle norme che ne regolassero la sicurezza.

Come funziona la certificazione PED: evitare gli incidenti sul lavoro

La Certificazione Ped (Pressure equipment directive), è una direttiva di prodotto (2014/68/UE) emanata dalla Comunità Europea; segue la preesistente direttiva 97/23/CE del 29 maggio 1997 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di attrezzature a pressione. E’ fondamentale, e ogni impianto, con parti e attrezzature che lavorano in pressione, deve ottenerla.

Tutti i nostri impianti vengono certificati in base alle categorie di rischio. Il livello di rischio è collegato alla quantità di energia immagazzinata nelle parti degli impianti sottoposte a pressione. Ogni livello, per essere testato e certificato, deve superare dei test, in cui si controlla la pressione, il volume o DN, i materiali di costruzione e il fluido.

Ogni aspetto è approfondito, per evitare di mettere a rischio la vita degli operai.

Qualora gli impianti non fossero ritenuti idonei all’utilizzo e rappresentassero un rischio per la salute o addirittura la vita di un soggetto fisico, non sarebbero messe in commercio e non potrebbero essere, pertanto, utilizzati.

Ogni impianto è regolarmente controllato e verificato

Per le attrezzature che, invece, passano il test, ovvero i requisiti previsti dalla Direttiva PED che le regola, in seguito si appone la marcatura CE. Oltre a questo, è necessario che sia disposto il numero di notifica dell’Organismo Notificato.

Di seguito, vi elenchiamo tutti i passaggi necessari per ricevere il certificato PED:

  • L’ispezione si occuperà di controllare i materiali, approvare materiali particolari e controllare la qualità dei componenti di ogni macchinario;
  • Dopo avere ispezionato e controllato a fondo il macchinario, sarà la società designata ai controlli (per OMZ srl oggi è la Pascal, organismo di certificazione notificato ACCREDIA) ad emettere le qualifiche dei procedimenti di lavorazione;
  • Alla fine, verrà emesso il certificato di conformità, secondo il quale il macchinario non rappresenta in alcun modo un rischio per i lavoratori o per l’azienda.

La sicurezza sul lavoro è importantissima. La nascita del certificato PED è stata rivoluzionaria: una garanzia maggiore per gli operai e per coloro che vengono a contatto giornalmente con la realtà delle industrie.

Le norme legislative vigenti sono molto severe a riguardo. Rispetto a qualche anno fa, l’Italia ha preso più coscienza degli incidenti sul lavoro ed è pertanto fondamentale garantire un’esperienza positiva per tutti.

Gli impianti OMZ hanno passato il controllo standard e ottenuto la certificazione PED; non rappresentano in alcun modo un rischio per i lavoratori ma ne aumentano lo standard lavorativo .